Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

La Fondazione Sorrento vi dà il benvenuto!

Comunicati stampa

Comunicati stampa

Tampone in poche ore e spazi dove isolare eventuali casi sospetti di Covid-19 in attesa del ricovero in strutture specializzate. Il progetto si chiama Penisola Sicura e vede Comuni, albergatori, Fondazione Sorrento e Asl Napoli 3-Sud uniti per trasmettere sicurezza ai turisti.

Continua »


****************************************************************************************************************
SyArt Sorrento Festival - IV edizione

SyArt Sorrento Festival - IV edizione

L'evento SyArt Sorrento Festival, dedicato all'arte contemporanea e giunto alla sua quarta edizione presenta dall'undici luglio sino al sei settembre quaranta artisti provenienti da quattordici Paesi.
La suggestiva location sorrentina di Villa Fiorentino accoglie gli artisti, selezionati dalla Dott.ssa Rossella Savarese curatrice e gallerista SyArt, divenendo contenitore unico in cui più di un centinaio di opere d'arte contemporanee raccontano di contaminazione e scambio tra linguaggi multietnici e declinazioni artistiche multiple. Fotografia, pittura, scultura, installazione si contaminano proseguendo un dialogo metafisico inaugurato nella precedente edizione. Il percorso espositivo si chiude con una Solo Room dedicata alla Video Art con un suggestivo lavoro del creativo Simone Riccardi. Oltre all'Italia ben rappresentata, la kermesse ospita Paesi quali l'Uruguay, il Cile, la Colombia, la Russia, la Slovenia, L'Egitto, La Turchia, l'Inghilterra, il Brasile, il Perù, la Serbia, la Corea del Sud e la Polonia. Interessante lo scambio culturale a cui si assiste nella sala dedicata alla Fotografia in cui due artisti napoletani Nico Vigenti e Federica La Magra si confrontano con i colleghi brasiliani, uruguaiani e turchi.
Da un piano terra incentrato su un discorso prettamente figurativo ci si muove lungo i tre piani espositivi e nelle otto ampie sale in cui l'informale cede il posto alla fotografia, all'illustrazione, alla body art, piuttosto che alla scultura ed alla video art. Importante la presenza femminile anche in questa edizione, la maggior parte dei lavori sono stati realizzati appositamente per il Festival nel periodo della quarantena e per la prima volta sono presentati al pubblico. Tra i temi trattati la violenza di genere, l'inquinamento ambientale e l'isolamento forzato a cui siamo stati recentemente sottoposti. Come da tradizione durante la serata inaugurale si consegna il Premio Arbiter Fata Verde, trofeo ligneo realizzato dall'artista sorrentino Toni Wolfe. Il vincitore ha il privilegio di realizzare una delle copertine artistiche della nota rivista Arbiter e che sin dagli esordi affianca il Festival. Si rinnova la realizzazione di eventi collaterali con note case automobilistiche, quest'anno BMW e M. Car decidono di sposare l'idea SyArt attraverso l'esposizione di un modello auto reinventato da una delle artiste partecipanti. Compiaciuti i coniugi Cappiello, ideatori della manifestazione, della rinnovata possibilità di destinare anche quest'anno i proventi raccolti durante la serata inaugurale per uno scopo benefico. Ed ancora una live painting a più mani e tutta al femminile. La curatrice dichiara: “Emozionata vi consegno un percorso espositivo strutturato durante un periodo di incertezze con la contezza che l'arte non si arresta proseguendo all'infinito il suo incessante dialogo”.
Tra gli eventi concomitanti si ricorda altresì il lascito alla Città di Sorrento dell'opera “Mikado” di Vincenzo Mascia, installata a pochi passi dall'ingresso di Villa Fiorentino in Corso Italia e che s'inserisce del progetto Museo Outdoor ideato e realizzato dalla SyArt Gallery di Sorrento e che ad ogni edizione amplia e struttura la dislocazione nel tessuto urbano di opere artistiche.



INFO UTILI

SyArt Sorrento Festival 11 Luglio – 6 Settembre
Villa Fiorentino, Fondazione Sorrento

Vernissage
11 Luglio ore 19.00

Orari
Ogni giorno ore 10,00 – 13,00 / 17,00 – 21,00

Ingresso
Corso Italia, 53 Sorrento (Na)

Numeri utili
Fondazione Sorrento +39 0818782284
SyArt Gallery +39 3332882217

Ingresso mostra gratuito
Catalogo in sede, costo al pubblico € 15,00


****************************************************************************************************************

RACCONTI PER RICOMINCIARE

60 attori per 11 spazi monumentali della Campania
RACCONTI PER RICOMINCIARE
percorsi teatrali, itineranti e di breve durata, in scena a Sorrento dal 30 giugno al 5 luglio e dal 7 al 12 luglio 2020.
Un progetto promosso e realizzato da Vesuvioteatro.org, con il coordinamento artistico di Giulio Baffi e Claudio Di Palma

60 attori, 15 autori e 11 splendide location per “Racconti per ricominciare” il progetto ideato e promosso da Vesuvioteatro.org, con il coordinamento artistico di Giulio Baffi e Claudio Di Palma, in programma dal prossimo martedì 30 giugno (start ore 17.30 , repliche dal martedì alla domenica fino al 5 luglio e dal 7 al 12 luglio) in undici spazi monumentali della Città Metropolitana di Napoli e della Regione Campania. Un evento diffuso che prevede la realizzazione di percorsi teatrali, itineranti e di breve durata, per un numero limitato di spettatori e per un solo artista alla volta. Con le ultime adesioni del Comune di Castellammare di Stabia e della Fondazione Sorrento, diventano 11 i luoghi, tutti di grande valore storico/architettonico, sede di spettacolo. La Reggia di Quisisana a Castellammare di Stabia e la Villa Fiorentino a Sorrento si vanno ad aggiungere ad un elenco che comprende il Museo Ferroviario di Pietrarsa, la Reggia e Villa Fernandes a Portici, Villa Campolieto, Villa Favorita e Villa Signorini a Ercolano, Villa delle Ginestre a Torre del Greco, il Complesso Badiale Santa Maria del Plesco a Casamarciano e il Mulino Pacifico di Benevento.
Questi luoghi offriranno le diverse location che accolgono le azioni sceniche ed i racconti degli attori, tutti professionisti, impegnati nella proposta di pezzi scelti dai grandi testi (classici e moderni) di teatro ma anche componimenti inediti realizzati per questo progetto da autori contemporanei di più generazioni. Opere di Buzzati, Rea, Basile, Capuana, Gaber, Gozzano, Fo, si alternano a scritture originali di Massimo Andrei, Marcello Anselmo, Gennaro Ascione, Fortunato Calvino, Franco Cossu, Igor Esposito, Michelangelo Fetto, Massimo Maglietta, Anna Marchitelli, Antonio Marfella, Sara Sole Notarbartolo, Benedetta Palmieri, Fabio Pisano, Dario Postiglione, Eduardo Tartaglia.
Opere che seguiranno un filo drammaturgico nella distribuzione ideata per i vari spazi, cercando assonanze e attinenze con i luoghi e con la loro storia. Qui saranno impegnati tra i 5 e i 6 attori al giorno, più il personale tecnico e di sala, e ciascun attore occuperà uno spazio definito nella location sede di spettacolo dove interpreterà il suo testo teatrale, di non oltre 15 minuti, che sarà replicato in sequenza per ogni nuovo ingresso del pubblico. Ogni pièce accoglierà gruppi di 20 o 30 spettatori che, secondo un itinerario stabilito, potranno assistere in sicurezza agli spettacoli programmati.
La splendida Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento, sul centralissimo Corso Italia, si apre ai racconti della sezione “Innesti” che propone opere di Marcello Anselmo “Girasole” con Antimo Casertano, Fabio Pisano “Capitan Uncino” con Marco Palmieri, Marcello Anselmo “Il confidente” con Giorgio Pinto, Benedetta Palmieri “Maria Addolorata” con Ingrid Sansone e, infine, Gabriele Saurio anche interprete del suo testo intitolato “Non ti scordar di me”.

Racconti per ricominciare / INNESTI
Villa Fiorentino, Corso Italia 53 - Sorrento
www.fondazionesorrento.com
da martedì 30 giugno a domenica 5 luglio
da lunedì 6 a domenica 12 luglio
orari 17.30 / 18.30 / 19.30
durata percorso: 60 min circa, max 20 spettatori a replica. Posto unico euro 10
info per prenotazioni 081 251 4145
338 4065894
339 6656579


Visita la gallery

 

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Firmato - 05/01/2019
Splendido! Complimenti!

Leggi le opinioni dei nostri clienti »

cultura
Collezione Enrico Salierno
Collezione Enrico Salierno

Enrico Salierno era un nostro concittadino, proveniente dal centro storico, che negli anni 60/70 al seguito e prima dei tanti sorrentini, intarsiatori...

Continua »

visit www.webpinknetwork.it Fondazione Sorrento Sede operativa: Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
Tel.: 081 8782284 - E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS