Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

Chiesa di S. Francesco


Sorta, probabilmente, nel XIV secolo, la bella chiesa sorrentina, nel corso dei secoli, ha profondamente cambiato il suo aspetto. A lungo questo edificio sacro conservo', nei locali della sagrestia, le antiche scritture comunali ed il sigillo della Citta' del Tasso .A dispetto delle apparenze – che ne lascerebbero presupporre una edificazione “recente” – la storia della Chiesa di San Francesco è intimamente legata a quella del complesso monumentale che, oltre ad un convento, comprende uno stupendo Chiostro del XIV secolo.La costruzione di questo edificio sacro, dunque, è particolarmente antica, anche se una serie di calamità naturali, di ampliamenti e di interventi di ammodernamento, hanno fatto sì che esso assumesse un aspetto e delle dimensioni molto diverse da quelle originarie.
Eppure nei secoli scorsi, proprio la Chiesa di San Francesco, rivestì un ruolo particolarmente  prestigioso non solo dal punto di vista religioso, ma anche sul fronte della vita pubblica.Basti pensare che, già alla fine del 1400, la sagrestia di questa chiesa conservava le antiche scritture comunali assieme al sigillo della Città (che, per il suo altissimo valore simbolico, era custodito in una apposita cassetta per la cui apertura occorrevano ben quattro diverse chiavi).In realtà la storia della Chiesa di San Francesco si fonde con quella dei luoghi in cui visse uno dei Santi Patroni della Città del Tasso: Sant’ Antonino.
Il Senato sorrentino – in epoca successiva al 625 d.C. – decise di far sorgere un monastero di monache benedettine nei pressi della grotta dove il loro protettore si recava in penitenza.Tra i resti di quel monastero, che – alcuni secoli dopo – era stato abbandonato, si insediarono, poi, i monaci francescani conventuali a cui, tra l’ altro, si deve la costruzione della Chiesa e dell’ annesso Chiostro.
Come è accaduto anche per molti altri edifici di culto, anche la Chiesa di San Francesco subì i negativi effetti procurati dall’ unificazione italiana.
Alla fine 1866, infatti, i frati dovettero abbandonare il convento (in cui ritornarono solo nel 1931), mentre l’ amministrazione comunale dell’ epoca chiese di potersi assumere l’ onere della manutenzione e dell’ ufficiatura della Chiesa.Circa un decennio dopo iniziarono i lavori destinati a far sì che i giardini appartenuti ai francescani venissero trasformati in “Villa Comunale”.
Ma le trasformazioni non erano destinate a finire.A partire dal 1926, infatti, la facciata della Chiesa fu interamente restaurata assieme al vicino Chiostro.
Proprio grazie a questi lavori furono ritrovati alcuni antichi frammenti, successivamente donati al Museo Correale.

 

 

 

 

 


cultura
Giornate Nazionali dei Castelli XX edizione

Castelli, fortezze, borghi murati, città fortificate e torri. Il pat... continua

CONFERENZE ISTITUTO DI CULTURA TORQUATO TASSO

PROGRAMMA DI CONFERENZA A CURA DELL' ISTITUTO CULTURALE TORQUATO TASSO continua

Al museo Correale una mostra dedicata a Salvator Rosa

E' stata inaugurata sabato 7 novembre, alle ore 18, al museo Correale di Te... continua

Sorrento...ancora

Roberto De Simone e Alessandra D’Antonio ospiti a “Sorrento&hel... continua

Musica classica di scena a Sorrento - I lunedì dell'opera

Domenica 2 agosto, ore 21.15, Sorrento - Chiostro S. Francesco. continua

Fontane storiche di Sorrento

Sono partiti i lavori di restauro delle due fontane collocate nel centro st... continua

Lo Schizzariello torna al suo antico splendore

Ultimato il restauro della fontana detta dello Schizzariello. Un altro impe... continua

Suggestioni ed emozioni di una città

Una passeggiata tra le meraviglie di Sorrento, tra i suoni, i colori, i pro... continua

Un'antica porta

L' apertura della Porta di Parsano ha, di fatto, consentito lo sviluppo a S... continua

La Basilica di Sant'Antonino

Ai lati dell' altare maggiore della Chiesa dedicata al Santo Patrono della ... continua

Visita la gallery

 

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Firmato - 25/02/2018
Le immagini raccontano il passato, il presente ed il futuro di questa bellissima ... Continua »

Leggi le opinioni dei nostri clienti »

comunicati stampa
Sosteniamo l'Ospedale di Sorrento - campagna di crowfunding
Sosteniamo l'Ospedale di Sorrento - campagna di crowfunding

Parte il progetto “Sos: Sosteniamo l’Ospedale di Sorrento” che mira a recuperare le facciate del presidio ospedaliero di Sorrento ...

Continua »

visit www.webpinknetwork.it Fondazione Sorrento Sede operativa: Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
Tel.: 081 8782284 - E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS