Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

Il Vesuvio

Una escursione sul magnifico vulcano puo' riservare varie opportunita'; comprese quelle riservate da una visita all' Osservatorio Vesuviano. In alternativa ci si puo' concentrare sul Parco letterario del Vesuvio o sulle bonta' enogastronomiche. Tra queste, prima tra tutte ¨ il vino "Lacrima Christi".Il nome del Vesuvio è strettamente collegato a quello di Pompei, a quello di Ercolano ed a quello di altre località che furono sommerse dalla lava eruttata dal  vulcano nel 79 d.C. Gli scavi che hanno permesso di riportare alla luce intere città di epoca romana, continuano a richiamare l’ attenzione di turisti e studiosi da ogni angolo del Mondo, ma - più di ogni altra meraviglia - è proprio il Vesuvio che continua a catalizzare le maggiori attenzioni anche per la sua posizione dominante sul Golfo di Napoli. La sua calma apparente ed il suo aspetto rassicurante oggi – come è avvenuto duemila anni fa – finiscono con il far dimenticare che esso non solo è l’ unico Vulcano attivo sulla terraferma europea, ma è anche uno dei più grandi di ogni continente. A rendere particolare il Vesuvio concorre, tra l’ altro, la presenza di  due cime: quella del Monte Somma (alta 1133 metri) e quella del Cono Vesuviano (alta 1281 metri). Le due sommità sono separate tra loro dalla cosiddetta Valle del Gigante. Quest’ ultima a sua volta è suddivisa in Atrio del Cavallo (ad ovest) e Valle dell’ Inferno (ad est). Una escursione dedicata a questo particolare vulcano può riservare diversi generi di opportunità.
Oltre ad una visita guidata del Vesuvio, infatti, ci si può orientare verso l’ Osservatorio vesuviano (che non solo ospita un attrezzato museo vulcanologico, ma è anche la più antica istituzione scientifica dedicata allo studio dei vulcani), o ci si può concentrare sulle bellezze del Parco Nazionale Vesuviano (che è stato dichiarato “Riserva Mondiale della Biosfera” dall’ UNESCO e comprende il sistema archeologico formato da Pompei, Ercolano, Oplontis e la zona del Miglio d’ oro, lungo la quale si trovano le più belle ville del XVIII e del XIX secolo), o sulle risorse offerte dal Parco letterario del Vesuvio, o, ancora, sugli aspetti enogastronomici che rendono la zona particolarmente interessante e che hanno portato alla individuazione di una strada del Vino (il cui nome è Lacryma Christi) e dei prodotti tipici locali. Chi è interessato ad approfondimenti può consultare i seguenti siti istituzionali

www.ov.ingv.it
www.parconazionaledelvesuvio.it

oppure contattare telefonicamente:
il Museo Vulcanologico dell’ Osservatorio Vesuviano 081-7777149
il Parco Letterario del Vesuvio  081-5634297

 


i dintorni
Museo Mineralogico Vico Equense

Dal 1992, minerali, meteoriti, fossili preistorici, gemme e perfino uova di... continua

Ercolano

Cosi' come Pompei, anche questo importante centro fu seppellito dalla eruzi... continua

Pompei

L’ immensa distesa di stupendi ruderi che si possono ammirare a Pompe... continua

Positano

Ideale per trascorrere vacanze di ogni genere, Positano - a dispetto delle ... continua

Ravello

Tra le perle di una delle piu' ridenti localita' della Costiera Amalfitana,... continua

Amalfi

La ridente cittadina costiera, non solo conserva intatte molte bellezze sto... continua

Vietri sul Mare

Oltre che per la bellezza delle sue spiagge e della vegetazione che la circ... continua

Capri

Stupenda, affascinante, sensuale ed ammiccante. Non è una donna. E&r... continua

Reggia di Caserta

Capace di competere per bellezza e dimensioni con la Reggia di Versailles, ... continua

Un insolito tour

A dispetto delle apparenze, si possono ancora visitare bocche vulcaniche at... continua

Visita la gallery

 

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Rosa e Gabriele - 03/01/2018
Complimenti per la mostra! Geniale l'idea di affiancare un laboratorio dimostrativo che ... Continua »

Leggi le opinioni dei nostri clienti »


visit www.webpinknetwork.it Fondazione Sorrento Sede operativa: Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
Tel.: 081 8782284 - E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS