Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

Matrimoni in Villa Fiorentino

Tutti i diritti riservati - foto di Antonino Fattorusso

VILLA FIORENTINO SEDE DI MATRIMONI CIVILI

Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento, con il suo parco e agrumeto (recentemente ristrutturato) di circa 6.000 mq si propone come location per la celebrazione dei matrimoni civili, offrendo ampie possibilità di far vivere a chi la sceglierà di pronunciare il fatidico “ sì” in uno scenario rurale collocato al centro della città.

Le tariffe anno 2017

Nubendi residenti a Sorrento (anche uno soltanto):
- nessun importo in caso di matrimonio celebrato nella mattina del lunedì, mercoledì e venerdì nonchè nell'intera giornata del martedì e giovedì;
- euro 250,00 in caso di matrimonio celebrato nel pomeriggio del lunedì, del mercoledì e del venerdì;
- euro 350,00 in caso di matrimonio celebrato il sabato;

Nubendi non residenti (italiani e stranieri):
- euro 600,00 in caso di matrimonio celebrato nella mattina del lunedì, del mercoledì e del venerdì nonchè nell'intera giornata del martedì e del giovedì;
- euro 800,00 in caso di matrimonio celebrato nel pomeriggio del lunedì, del mercoledì e del venerdì;
- euro 1.000,00 in caso di matrimonio celebrato il sabato

Prima di procedere alla celebrazione del matrimonio è necessario eseguire le pubblicazioni di matrimonio.

DOCUMENTI DA PRESENTARE:
Se cittadino italiano:documento di identità valido
Se cittadino straniero:passaporto valido,Nulla Osta al Matrimonio rilasciato dal Consolato o Ambasciata del proprio Stato in Italia contenente chiaramente specificati : cognome e nome,luogo e data di nascita,paternità e maternità,residenza,cittadinanza e stato civile.
La firma apposta sul Nulla Osta dev'essere legalizzata presso la Prefettura di competenza,eccetto per i Paesi aderenti alla convenzione dell'Aja. (5/10/1961)
Per i cittadini dei Paesi aderenti alla Convenzione di Monaco,5/9/1980,certificato di capacità matrimoniale.

PER QUALSIASI INFORMAZIONE RIVOLGERSI ALLA SIGN.RA MARESCA UFFICIO ANAGRAFE
Telef. 081/5335254
Fax 081/8781043

email: statocivile@comune.sorrento.na.it

---

COSA FARE PER CONTRARRE L’UNIONE CIVILE

La richiesta di Unione civile deve essere presentata contemporaneamente e congiuntamente da due persone maggiorenni dello stesso sesso, all’Ufficiale dello Stato civile in un Comune di loro scelta.
La richiesta, in carta libera, deve essere presentata personalmente da entrambe le parti direttamente all’Ufficiale dello Stato civile previo appuntamento. Non è possibile l’inoltro tramite servizio postale, fax, email/PEC o tramite procura. Nel caso in cui una o entrambe le parti, per infermità o altro comprovato impedimento sia nell’impossibilità di recarsi in Comune, l’Ufficiale di Stato civile deve trasferirsi nel luogo in cui si trova la parte (o le parti) impedita a ricevere l’istanza. Chiaramente il luogo deve trovarsi all’interno del territorio comunale di competenza dell’Ufficio, diversamente l’istanza dovrà essere richiesta al Comune competente per territorio.
Nell’istanza deve essere indicata la scelta del regime patrimoniale della coppia (separazione o unione dei beni), e se si opta per un cognome comune; entrambe tali indicazioni dovranno essere riportate sul verbale di costituzione dell’unione civile.
Nel caso di cittadini stranieri, devono presentare il nulla osta all’unione civile rilasciato dall’autorità straniera competente (consolato straniero in Italia).
Al momento della presentazione della richiesta, L’Ufficiale di Stato civile formerà un verbale in cui dovrà essere riportata, con indicazione da parte dei richiedenti, la data e l’ora in cui dovrà essere fatta la dichiarazione di costituzione dell’unione civile. Tale data non potrà essere antecedente a 15 giorni alla data di presentazione della richiesta.
Nei 15 giorni successivi alla richiesta, l’Ufficiale di Stato civile effettuerà i controlli previsti dalla legge sulle dichiarazioni dei richiedenti, e verificherà che non vi siano impedimenti all’unione. Eventuali rettifiche ed integrazioni dovranno essere richieste formalmente agli interessati.
L’Unione civile viene costituita davanti all’ufficiale dello stato civile. Qualora gli interessati, o anche uno solo di essi, non comparissero nel giorno e nell’ora fissati per la dichiarazione, tutto il procedimento verrà annullato, e non potrà procedersi con la dichiarazione se non iniziando un nuovo procedimento.
La dichiarazione di costituzione dell’unione civile deve essere fatta, nella data e ora previsti, alla presenza di due testimoni (uno per parte, che dovranno essere comunicati anticipatamente all’Ufficiale dello Stato civile), e in locale del Municipio.

Chi contattare e dove recarsi:

Le persone interessate alla costituzione dell’unione civile nel Comune di Sorrento, possono contattare l’Ufficio di Stato Civile ai seguenti recapiti:

email: statocivile@comune.sorrento.na.it
telefono: 081 5335254



Tutti i diritti riservati - foto di Antonino Fattorusso
Tutti i diritti riservati - foto di Antonino Fattorusso
Tutti i diritti riservati - foto di Antonino Fattorusso
Tutti i diritti riservati - foto di Antonino Fattorusso
Tutti i diritti riservati - foto di Antonino Fattorusso
Tutti i diritti riservati - foto di Antonino Fattorusso

Visita la gallery

 

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Elelonora e Roberto - Cagliari - 11/12/2017
Complimenti, una mostra dell'autentico presepe nell' autentico stile napoletano. ... Continua »

Leggi le opinioni dei nostri clienti »


visit www.webpinknetwork.it Fondazione Sorrento Sede operativa: Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
Tel.: 081 8782284 - E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS